È passato quasi un anno da quando sono venuto in possesso del mio smartphone Samsung S8 che come caratteristica principale oltre quella di avere un display che ricopre tutta la superficie offre uno schermo con rapporto di proporzione 18:9.

Quello che allora fu sembrato un azzardo da parte dell’azienda coreana è oggi diventato praticamente uno standard per tutti gli nuovi smartphone e cellulari in uscita nel 2018 (Apple?). Una caratteristica comune che si è evidenziata soprattutto durante il Mobile World Congress 2018 in corso di svolgimento a Barcellona.

Questo nuovo formato che al primo momento può spiazzare gli utenti abituati ad altri formati come il 16:9 o il 4:3, nel medio lungo periodo può invece essere la soluzione migliore che si ottimizza nell’utilizzo quotidiano grazie ad una forma che permette di avere schermi più grandi che stiano più facilmente nella propria mano.

Una forma allungata dello schermo dello Smartphone che permette inoltre di scorrere più facilmente i siti web e le applicazioni se pensiamo che queste ultime di fatto sono un concentrato di contenuti che scorrono dall’alto verso il basso.

Ma il marketing applicato al 18:9?

Quello che oggi può piacere agli utenti e sta piacendo ai produttori che convintamente si stanno buttando in questo nuovo formato, prossimamente può diventare anche qualcosa da poter sfruttare a livello di marketing e sponsorizzazioni con annunci dedicati video ed immagini che possono essere utilizzate per essere visualizzate in questo formato.

Più spazio alle idee viste nel contesto dell’altezza rispetto a prima, ma nel contempo più possibilità di dare informazioni in un colpo solo sfruttando la diagonale diversa ed una posizione i vari oggetti che compongono non solo l’immagine ma un qualsiasi messaggio inserito che permette di avere soluzioni più flessibili.

L’arrivo del 18:9 sugli smartphone lo si può paragonare a quello che è successo con l’arrivo del 16:9 sulle TV: un qualcosa di diverso che a prima vista può non sembrare così rivoluzionario ma che alla lunga permetterà una visione di contenuti ottimizzati i migliori e più completi soprattutto se affiancati a schermi con bordi sempre più piccoli, se non addirittura assenti.

Da parte mia come detto utilizzo già da quasi un anno uno Smartphone con questa proporzione dello schermo e devo dire che è la scelta più azzeccata che possa aver fatto.

E voi avete già fatto il salto?