Il cambio di rotta da parte del nuovo amministratore delegato si riflette non solo per il fatto che oggi Microsoft È un’azienda rivolta verso il cloud e verso i servizi ma anche un’azienda più aperta.

Da quando insediato al ruolo di Ceo il il buon sataya nadella ha saputo modificare la visione dell’azienda di Redmond verso una Company creata attorno ai servizi è sviluppata per amplificare le potenzialità della propria piattaforma che è Windows se parliamo di computer e diventa Azure se come protagonista ci mettiamo il cloud.

Proprio la caratteristica Open Source del servizio di Cloud di Microsoft, che diversamente da quanti pensano, non è una infrastruttura limitata ai servizi proprietari, ma è piuttosto una piattaforma aperta a tutti capaci di adattarsi a software di ogni tipo ed origine.

Proprio in questa logica di apertura risiede la volontà da parte di maggior di acquisire Github, oggi la piattaforma di sviluppo Open Source più grande al mondo in cui essa stessa è grande protagonista.

Una mossa che vuole essere un avvicinamento al mondo degli sviluppatori e che può essere un trampolino di lancio da parte di Microsoft per mostrare a tutti coloro che utilizzano questo strumento di condivisione del codice sorgente le possibilità offerte, anche dalle proprie piattaforme.

Investimento di 7 miliardi di dollari che ha portato l’acquisizione di azioni Github

Nello specifico Microsoft non ha nessuna intenzione né di limitare github né tantomeno di trasferire i suoi utenti nella propria piattaforma Azure ma vuole solamente collaborare assieme a loro per creare un connubio che possa essere proficuo nel futuro di modo da presentare l’azienda di Redmond come un partner affidabile non solo pensando a Windows e derivati, ma in generale a tutto il mondo software qualsiasi dispositivo sia in essere

Se l’open source inteso come indipendenza sia di software che di sviluppatori sembra essere piuottosto in affanno, il lato industriale di esso, legato alle grandi aziende che mettono risorse e persone sui progetti, sembra più vivo che mai.

Mettere in risalto i propri progetti per presentarli al mondo come aperti sembra la via intrapresa da molti con un fine duplice: collaborare e farsi pubblicità.. sarà sempre vincente questo approccio? Microsoft sembra crederci molto