Quale è stata la situazione dei Social Media in Italia nel 2019?

Grazie ai dati offerti da Audiweb-Nielsen e rielaborati in questa bella infografica da Vincos.it (di cui vi rimando all’articolo completo molto ben fatto) si può evincere come YouTube sia in testa alla classifica, spuntandola seppur di poco su Facebook.

Oltre a tutte le considerazioni numeriche che si possono fare vorrei però porre l’accento sul fatto di come YouTube sia effettivamente un social anche se nel sentimento comune questo è troppo spesso relegato ad un mero contenitore di video.

Questa infografica assieme a tutti i numeri generati ci dice non solo che è utilizzatissimo dagli utenti, grazie anche a Google che lo spinge nella serp, ma che deve essere definitivamente considerato come una vera e propria piattaforma di social media in cui pianificare azioni rivolte non solo alla diffusione dei filmati, ma alla raccolta di utenti, azioni e conversioni.

YouTube è un social ma con traffico da motore di ricerca e visualizzazioni da Tv

Quindi YouTube come abbiamo visto è un contenitore di utenti pazzesco ed allo stesso tempo è un sito che a differenza dei concorrenti può essere usato senza registrazione (anzi spesso succede questo)

Dividendo le persone che lo usano dentro troviamo:

  • Utenti registrati che lo usano attivamente proprio come se fosse un Social
  • Utenti che ci entrano magari casualmente dalle serp di Google
  • Utenti che ci fanno zapping come la Tv
  • Utenti che lo usano come motore di ricerca per risolvere dubbi
  • Utenti che lo usano come fonte di informazione

Tutte queste tipologie di utenti racchiuse in un solo luogo ci possono dare l’idea di come questo strumento abbia una prospettiva di crescita infinita.

Se poi uniamo il fatto che quest’ultimo si sta sostituendo pian piano alla Tv, il gioco è fatto!

E voi lo usate per le vostre campagne di social marketing?