La presentazione del nuovo LG G7 L’ultimo nato della casa coreana non fa che confermare la tendenza di una uniformità negli smartphone nel presentare un Form Factor praticamente identico dov’è il notch è ormai indistinguibile in tutti i nuovi device presenti, e a quanto si apprende futuri prossimi.

Introdotto sul mercato da Andy Rubin, il creatore di Android, attraverso la sua nuova creatura ovvero lo Smartphone Essential, il Notch ha trovato piena applicazione attraverso l’ormai famosissimo iPhone X.

Se i numeri delle vendite dell’iPhone X ci confermano che anche in questo trimestre Esso risulta lo smartphone iPhone più venduto al mondo è giusto considerare che alla sua introduzione questa banda superiore degli smartphone non fu proprio così capita ed accettata.

Alla luce dei fatti il notch è oggi protagonista di una scommessa che tutti i produttori fanno introducendololo all’interno di praticamente tutti gli smartphone di medio alto livello in produzione (Mi risulta che tra i marchi più famosi sono Sony con il suo xz2 non abbia adottato questo design)

A questo punto la palla passa ai consumatori che sono chiamati a confermare o bocciare una soluzione iniziata dal mondo Android affermata da Apple e proseguita ancora una volta da Android ed i suoi tanti produttori sparsi in giro per il mondo.

Personalmente questa uniformità del design mi mette un po’ tristezza Ma che ci piaccia o no la via sembra ormai tracciata