Forse qualcuno di voi se ne sarà già accorto ed aprendo l’applicazione Facebook avrà già visto la nuova icona a forma di televisione ben posizionata tra i collegamenti principali.

La novità è proprio un Facebook Watch la televisione più Social che c’è chi nasce per essere un contenitore di video creati dagli utenti Social e non solo perché al suo interno anche filmati esclusivi e video creati direttamente per essere visti all’interno di questo contenitore.

Dopo Instagra è quindi il momento per Facebook di presentare la propria piattaforma video andando così a colmare una mancanza finora presente nel Popolare social network fondato da Zuckerberg.

Un doppione di IGTV? No molto di più

Dalle prime impressioni e dalle prospettive future sembra proprio che Facebook Watch voglia essere qualcosa di diverso rispetto a Instagram Tv. L’idea è infatti quella di rendere la piattaforma di video non un’estensione quantitativa e qualitativa delle Stories, così come accade nella pratica su IGTV, ma una vera e propria piattaforma capace di diffondere contenuti sociali allo stesso tempo proporre contenuti i video creati appositamente come serie TV, film, dirette e quant’altro

Una Tv più Tv perché aperta e veramente generalista

Stiamo creando nuove esperienze video incentrate sulle persone dando loro la possibilità di definire in quale direzione i contenuti devono evolvere”. Questo quanto dichiarato dal responsabile Video di Facebook.

Una dichiarazione che conferma quanto questa nuova piattaforma sia pensata per venire incontro alle esigenze degli utenti (e di conseguenza anche dei pubblicitari) andando a proporsi laddove oggi il mercato sembra ancora indirizzato ovvero la tradizionale Tv, con la, sostanziale differenza che quest’ultimo ancora oggi lascia poco spazio alle libere decisioni degli utenti.

Il vero target non è quindi il classico Youtube ma quello che oggi si trova in tutti i salotti del mondo, la televisione, intesa non come fruizione ragionata, su cui già operano i servizi di streaming dedicati, ma come mezzo di intrattenimento libero, da guardare senza pensieri e senza vincoli: la così detta Televisione Generalista

Cercare quella fetta di mercato per cui la televisione è qualcosa che ci accompagna, e ci fa compagnia, in tutti i momenti della giornata è il vero business del futuro prossimo.

E noi non possiamo che esser d’accordo.