Nel panorama di tutte quelle tecnologie che puntualmente vengono presentate dai giganti del settore ce ne sono alcune che sembrano interessanti e poco applicabili ed altre, come in questo caso, appaiono belle, concrete e fruibili.

Stiamo parlando del progetto Visual Discovery messo in piedi da Pinterest grazie alla propria tecnologia Pinterest Lens.

In poche parole questa tecnologia permette di riconoscere gli oggetti semplicemente puntando la fotocamera del proprio smartphone così da ottenere tutte le informazioni possibili su di essi. Un po’ come fa Shazam con le canzoni, giusto per capire.

Immaginiamo ora un modo in cui noi potremo associare questa tecnologia alla nostra vita di tutti i giorni: vediamo un oggetto, un auto, un vestito è semplicemente puntando la fotocamera su di esso si possono ottenere tutte le informazioni associate con collegamento diretto sul social e sui profili dei produttori, o di chi ha condiviso lo stesso prodotto nella propria bacheca.

Tutto questo è Pinterest Lens e Visual Discovery ma domani potrebbe diventare lo standard per una Visual Search

Una funzionalità di ricerca di prodotti che questa volta non nasce da Google ma da Pinterest, un social network, ma che presto potrebbe diventare un trampolino di lancio verso applicazioni più strutturate.

Una piccola grande rivoluzione nella ricerca che merita estrema attenzione perché le applicazioni future potrebbero essere infinite: imaginte ricerche di prodotti per ottenere non solo informaxioni ma magari anche i prezzi, e di conseguenza la possibilità di acquistare non solo online, tramite gli ecommerce, ma anche attraverso i negozi della zona dove ci si trova o dove sia disponibile.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn