Disporre di un parco licenze software allineato alle esigenze di compliance rappresenta un elemento fondamentale per garantire la continuità operativa di ogni impresa.

Non sempre il numero e la tipologia delle licenze software segue i cambiamenti del business e possono crearsi in azienda dei surplus di licenze a fronte, per esempio, del crescente utilizzo di soluzioni cloud o dell’adozione di soluzioni open source. Allo stesso modo può nascere il bisogno di dotarsi, in tempi brevi, di nuove licenze per attrezzare nuovi dipartimenti, aprire nuove filiali o allineare il parco IT a versioni più o meno recenti.

Dal 3 luglio 2012, con la sentenza sulla causa C-128/2011, la Corte di Giustizia Europea ha sancito la liceità della vendita di licenze software usate definendone condizioni e alcuni elementi chiave.

Questi e altri temi saranno al centro del ReLicense Roadshow 2017 che, nel mese di ottobre, farà tappa mercoledì 4 a Milano, giovedì 5 a Padova e mercoledì 18 a Roma.

L’agenda degli eventi sarà composta dai seguenti interventi:

14.30 Registrazione dei partecipanti e welcome coffee

  • ReLicense: i professionisti del software usato
    Lo stato dell’arte
    Il matrimonio perfetto: le soluzioni ibride (cloud + licenze usate)
  • Il software di seconda mano: una valida alternativa?
    Intervento a cura di Deloitte Germany, primario network con oltre 50 consulenti SAM (software asset management)
  • Chiarimenti di ordine giuridico
    Le direttive che normano il passaggio del diritto d’uso tra le aziende
  • Casi di successo italiani e internazionali
  • Tavola rotonda aperta

17.30 Chiusura dei lavori, networking e cocktail

La partecipazione all’evento è GRATUITA previa registrazione e soggetta a conferma da parte della Segreteria Organizzativa.

Tutte le informazioni a questo indirizzo

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn