image

Pebble come sappiamo è uno orologio intelligente che oggi è tanto di moda chiamare smartwatch. Un progetto nato da una startup che si è affidata a kickstarter, il sito di crowdfounding più frequentato al mondo, per reperire i soldi e che fin dall’inizio ha raccolto il piacere degli utenti.

Ho avuto modo di provare intensamente per più di due mesi la prima versione di Pebble, comprata su EBay, ed arrivata direttamente dagli Stati Uniti perche dalle nostre parti manco a parlarne. L’orologio è più brutto, ha lo schermo più piccolo e non è touch eppure lo ritengo ancora oggi probabilmente l’unico vero smartwatch da possedere.

UNICO VERO SMARTWATCH SMART

Lo dico anche perche nella mia esperienza di smartwatch ho avuto a che fare con altri modelli come il Gear di Samsung ed attualmente sto utilizzando da qualche tempo LG G Watch con Android Wear. Entrambi i device sono costruiti bene e se il primo risulta un po acerbo nell’utilizzo quest’ultimo è ottimo nell’utilizzo quotidiano con notifiche belle e vivaci, colori, touch screen e massima integrazione con lo smartphone grazie ad Android.

Perche allora aver bisogno di un device creato grazie a kickstarter che di tecnologia sembra offrirne meno? Per un semplice fatto: quello che permette di fare lo fa drasticamente meglio. In tutto e per tutto.

Pebble è vero che offre uno schermo non touch ma i tasti funzione disponibili permettono di navigare meglio ed in maniera più intuitiva dello swipe a cui siamo costretti oggi. Lo schermo in e-paper permette una lettura in qualsiasi situazione di giorno, con il sole, sia di sera al buoi. Con Pebble l’effetto opaco di giorno e troppo brillante di sera sparisce, lo schermo è sempre li che aspetta di essere guardato cosi come da sempre è avvenuto con i classici orologi lcd: semplicemente.

Pebble offre una autonomia di gran lunga superiore alla concorrenza arrivando a durare quasi una settimana tra una ricarica e l’altra. Già questo potrebbe bastare per convincere all’acquisto ma felicemente posso aggiungere la compatibilitá con iOS ed Android (Windows Phone supportato ma non ufficialmente per ora).

image

Ed ecco allora che l’annuncio della prossima versione Pebble Time e Pebble Time Steel con schermo a colori e forme più invitanti ha fatto di nuovo il botto su kickstarter. L’obiettivo della raccolta fondi era di 500.000 dollari ma già oggi la cifra a raggiunto i 14.000.000 di dollari. Una valanga di richieste e sottoscrizioni da tutto il mondo per mettere le mani sul nuovo Pebble in uscita proprio nel momento che Apple presenterà il proprio Apple Watch.

Un confronto impari ma che ancora una volta a trovato un vincitore, almeno per me.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn