image

IOS 9.3 è in corso di sviluppo da parte di Apple ma gia alcune peculiarità sembrano emergere dai primi test effettuati da chi ad oggi può mettere mano a questa versione del sistema operativo di prossima uscita per iPhone e iPad.

Tralasciando quelli che sono gli aspetti puramente correttivi una funzione che sembra essere particolarmente interessante dal lato produttivo del suo utilizzo è quella che riguarda la possibilità di personalizzazione della schermata di home da parte delle aziende. In pratica ogni device appartenente a società, ditte, istituzioni o magari istituti scolastici potrà essere facilmente adattato a quelle che sono le vere necessità di utilizzo.

Gli amministratori potranno quindi costruire schermate di home ritagliate su misura agli interessi aziendali così da rendere disponibili solo le applicazioni utili al destinatario, impostando così un accesso limitato ed in ottica più produttiva.

Un vantaggio che non solo ne godranno le aziende ma anche per esempio le scuole, avendo la possibilità di mettere a disposizione degli alunni le home con solo le applicazioni necessarie e sicure per gli alunni.

Dall’altra parte il vantaggio dell’utilizzatore sembra sminuire nei fatti ma se inseriamo questa logica all’interno di spazi di manovra molto ampi si evince come tutto questo non possa che giovare alla produttività generale se la intendiamo legata a doppio filo con la mission aziendale a cui si vuole aspirare.

Diverso il discorso se l’utente in questa trasformazione di utilizzo viene privato della considerazione dovuta mettendo in mano device non liberamente sfruttabili. Una situazione che ogni azienda potrebbe trovarsi ad affrontare e che può essere facilmente superata con la condivisione completa di risultati ed obiettivi.

Apple con questa, che sembra essere per molti una piccola modifica, compie ancora una volta un passo decisivo verso quello che sembra essere il vero obiettivo dei prossimi anni: il mercato professionale

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn