Avete presente uno dei capisaldi di YouTube in fatto raccolta pubblicitaria? Esatto sono proprio loro ovvero gli spot inseriti all’interno dei filmati.

A quanto pare anche Facebook ha deciso di investire in questa forma pubblicitaria mettendo a disposizione degli editori nuovi strumenti che vadano ad integrarsi a quelli già presenti in modo da permettere di aggiungere gli spot ai propri video.

Una scelta quella del popolare social network che si deve inserire in una logica a più ampio respiro che riguarda soprattutto il fatto che oggi i filmati diventano sempre più importanti sul web, e Facebook non fa una eccezione.

E’ giusto precisare che al momento l’advertising nei video è ancora in una fase beta, ovvero in sperimentazione, con la piattaforma aperta solo ad alcuni produttori di contenuti. Anche il territorio è legato agli Stati Uniti cosi come la lingua ristretta all’Inglese.

Passata questa prima fase è giusto pensare che l’allargamento del bacino di raccolta e distribuzione di contenuti sia destinata a coinvolgere molti più Paesi del Mondo, Italia compresa.

Il dato è tratto ed una nuova forma pubblicitaria su Facebook è pronta al debutto, anche da noi!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn