Da molto tempo per passione e oggi pee lavoro sguazzo in questo mondo di tecnologia e hi-tech, sono di conseguenza, abbastanza interessato a determinati argomenti che riguardano lo sviluppo del settore.

Tra i momenti che ritengo più divertenti è la periodica classifica stilata da Forbes che elenca in rigoroso ordine decrescente le aziende che valgono di più al mondo in termini di valore e immagine.

La classifica di Forbes nasce e continua ad essere un elenco rivolto a qualsiasi tipo di marchio ed azienda del mondo, indipendentemente da cosa o quanto produce.  

La classifica di Forbes 2017 ci metti in evidenzia imvece qualcosa di molto diverso e ci offre una panoramica che sembra estrapolata dall’ultimo numero di Wired. Una realtà che ci conferma quanto già visto nell’ultimo periodo: le aziende del settore hi-tech ormai rappresentano la stragrande maggioranza di tutte le aziende che vengono classificate ai primi posti.

Se infatti scorriamo la classifica notiamo che nelle prime 10 posizioni solo la Coca-Cola risulta un marchio diverso dal mondo high tech. Per tutto il resto Apple seguita da Google in forte rialzo e la onnipresente Microsoft rappresentano ormai la consolidata realtá

Detto ciò se qualcuno ha ancora dubbi su dove si sta rivoltando l’economia magari è giusto che ci dia un’occhiata a questa classifica e tragga le sue conseguenze.

Personalmente ho sempre creduto come questo settore non solo parli di futuro ma sia il futuro ed oggi che che rappresenta il vero presente diventa ancora punto di più un riferimento per tutti. Le stesse aziende hi-tech che oggi tutti noi usiamo soprattutto per servizi internet,  stanno sempre di piú diventando strutture complesse con interessi maggiori rispetto ai servizi che possiami trovare, godere o peenotare all’interno di un browser o dallo schermo di uno smartphone.

Internet applicato alle cose (Internet of Things) si sta sempre di più espandendo all’interno degli oggetti  che usiamo tutti i giorni, all’interno della televisione che guardiamo e dell’auto che guidiamo. Una espansione tecnologica che per volere o per obbligo incide sempre di più nelle vite di tutti.

E la Old Economy?

Le aziende del vecchio settore per sopravvivere non possono fare altro che adattarsi e l’unico modo ad oggi per adattarsi al meglio alla situazione che cambia è quella di associarsi di integrarsi e di sfruttare il know-how acquisito negli anni per trasformarlo in qualcosa di produttivo e soprattutto di fruibile da parte degli utenti grazie proprio a queste aziende hi-tech.

Esse non solo devono essere considerate come strumento di crescita e fonte di tecnologia ma anche, e soprattutto, come partner a cui affidare la cosa piu impoetante, il Brand!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn