Mi ricordo tempo fa, non molto per la verità, quando amici e parenti mi chiedevano un consiglio a proposito di un computer da comprare al fine di vivere la più bella esperienza lirica possibile: unico problema il budget limitatissimo.

Non so perché mosso da quale spinta di buonismo mi trovavo sempre alle prese con la necessità di investire molto nel mio tempo per dare una soluzione che potesse essere allo stesso tempo soddisfacente e naturalmente che potesse far felice il portafoglio di chi mi chiedeva questa consulenza.

La mia felicità veniva però alle volte in qualche modo incastrata dal realismo di chi poi acquistava questi computer facendomi presente, dopo mesi di utilizzo, che il proprio computer seppur bello e costruito bene non fosse stato in grado di eseguire la nuova generazione di giochi appena uscita. Nessuna colpa e nessuna responsabilità mi veniva data ma in qualche modo la cosa toccava la mia sensibilità.

Per ovviare ed arginare questa situazione preso due strade: la prima fu quella di non consigliare più a nessuno alcun computer, e la seconda, attuata su continua insistenza del richiedente, fu quella di consigliare solo e soltanto computer di alta gamma, con investimenti adeguati che mettessero al riparo loro (e me) almeno nel medio periodo.

Oggi che non parliamo più di computer ma che l’oggetto è sempre di più lo smartphone mi si ripropone la stessa cosa, ovvero persone che mi chiedono consiglio sull’acquisto di cellulari (E non dico cellulari a caso) che possono avere grandi prestazioni, fotocamere speciali e e schemi mirabolanti ma con la volontà di spendere cifre irrisorie per quanto voluto.

Forte della mia grande esperienza vado fiducioso oggi verso una soluzione che mi mette al riparo da qualsiasi cosa possa riguardare un dubbio sulla qualità di quanto proposto. E per fare questo mi sono posto un limite di spesa sotto alla quale non si più ragionare. Un limite teorico e pratico a cui non scappo, che potrà aggiorasi nel tempo ma che sarà un’ancora, di salvezza e non solo.

Signori miei se si vuole un device bello importante funzionale e che duri nel tempo oggi bisogna spendere una certa cifra!

Certo ci sono gli smartphone cinesi ci sono le offerte ci sono i sottocosto c’è tutto quanto riguarda ciò che l’utente è pronto a spendere per qualsiasi fascia di prezzo. Siccome allora si possono trovare ottimi smartphone ad un prezzo veramente interessante che possa anche essere inferiore alla cifra che mi sono posto ma tutto questo non vuol dire nulla perché se dall’altra parte chi ottiene questo consiglio non intravede quanto di buono gli viene proposto sarà per lui motivo di sconforto perché davanti a un proprio amico o collega con un device più nuovo ma che magari costa tre volte tanto si sentirà sconfortata e di conseguenza chiederà a me le motivazioni per cui lui sta utilizzando un certo tipo di smartphone e non un altro.
Il problema non è ciò che consigli ma quanto di tutto ciò viene recepito. In ogni senso 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn