Blackberry

Forse non tutti sanno che seppur Blackberry non stia navigando in acque tranquille il suo background di esperienze legate al mondo mobile, soprattutto nel comparto della sicurezza, è al centro dell’interesse di numerose aziende del settore.

Forte di anni di gestione delle criticità e delle problematiche legate al mondo aziendale Blackberry è da oggi al centro dell’interesse anche di Google che cerca in tutti i modi di migliorare la sua penetrazione nel mercato business. Se infatti il sistema operativo del robottino verde è al vertice delle vendite in tutto il Mondo anche grazie all’adozione di quest’ultimo della maggior parte dei produttori di device mobili, è pure vero che spesso le vendite riguardano il settore privato.

Blackberry è stato per anni il punto di riferimento, assieme a Microsoft, della distribuzione di servizi e contenuti per il mondo aziendale e questa esperienza è al centro dell’interesse di Google. Non sorprende quindi l’accordo ufficiale siglato dalle due aziende per rendere da una parte più sicuri i prodotti Google e dall’altra la probabile adozione di Android all’interno dei device del produttore Canadese

Questo accorto rappresenta quello che Android potrebbe diventare in futuro ovvero un sistema operativo più sicuro, solido ed interessante anche per il mondo business dove non solo l’usabilità e le applicazioni sono importanti ma soprattutto la sicurezza dei dati e dei servizi sono la vera chiave del successo.

Un percorso che sembra destinato a sfociare in probabili prodotti Blackberry con all’interno Android ma con tutta l’esperienza di sicurezza di Blackberry.

Le voci di un device Blackberry con Android non solo sembrano oggi sempre più veritiere ma anche più vicine

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn