Apple Watch Store

In un mondo perfetto oggi, 24 Aprile 2015, sarebbe stato il giorno di Apple Watch, il giorno in cui lo smartwatch della casa della mela morsicata faceva il suo debutto all’interno degli Apple Store fisici nei Paesi annunciati come i primi a ricevere il device all’interno delle proprie mura (Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Regno Unito e Usa)

Siccome il mondo non è perfetto oggi quindi non è il giorno di arrivo dello smartwatch nei negozi o per meglio dire il suo arrivo è confermato, la disponibilità meno. Secondo l’azienda questa lacuna tra la data annunciata e l’effettiva disponibilità dei Apple Watch risiede nel fatto di una grande richiesta da parte degli utenti già in fase di pre-ordine online.

APPLE PREDILIGE DA OGGI GLI ORDINI ONLINE?

Una spiegazione che naturalmente lascia insoddisfatti gli utenti da sempre abituati a trovare già nel giorno del lancio previsto i propri adorati device prodotti da Apple.

Questa lacuna tra annuncio, disponibilità ed effettiva presenza nei negozi è in qualche modo una novità da tenere sotto osservazione perché se da sempre la politica di Apple è quella di centellinare le quantità messe a disposizione è pur vero che mai come oggi la situazione è sembrata abbastanza caotica.

Nulla di tragico, intendiamo, perché se pensiamo agli altri produttori da sempre le date di diffusione, presenza e rivendita non hanno mai coinciso. Fa strano che tutto questo succeda ad Apple. Se la presenza dello smartwatch online è stata limitata e garantita, quella negli store è garantita ma limitata o assente la disponibilità.

Insomma in qualche modo le vendite online sembrano essere state messe al primo posto dall’azienda di Cupertino a sfavore di quelle all’interno degli Apple Store.

Sarà un nuovo segno di cambio di rotta nelle preferenze di vendita dei propri device Apple?

Nell’aspettare che Apple Watch arrivi in Italia, debutto previsto a partire all’8 Maggio, quelli di iFixit hanno pensato bene di smontarlo del tutto per farci scoprire come è fatto, dentro…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn